giovedì 29 agosto 2013

In rotta da Capo Nord # A casa di Babbo Natale



Dopo capo Nord è iniziata la discesa attraverso la Finlandia. Una terra bella, affascinante e con un pizzico di magia che non guasta mai. E chi è più magico di Babbo Natale?






L'emozione era forte e non solo per i bambini.


Anastasia davanti alla casa di Babbo Natale
 




 
 


 
Siamo stati fortunati perché non c'era tanta fila. Quasi subito siamo stati accolti da un'elfa fotografa che ci ha accompagnato da Babbo Natale. E' stato un incontro emozionante in cui mi sono commossa.
 
 
Babbo Natale accogliente, sorridente carismatico che ha detto anche qualche parola in italiano. i bambini gli hanno regalato un tronchetto di legno con la sua faccia disegnata, comprato qualche giorno prima in un negozio di souvenirs proprio per lui.


Dalle immagini potrete leggere tutta la nostra emozione.

 
Abbiamo scelto di acquistare la pennina con tutte le foto ed il video. Riguardandolo, ci sono io che al termine della visita saluto continuamente con la mano ripetendo con una vocina da bambina emozionata e commossa "Grazie Babbo Natale" "ciao Babbo Natale".

 
La linea immaginaria del circolo polare artico passa proprio lì, perciò non potevamo esimerci dal fare foto.
 

 



 
 
Non mancano i negozi di souvenirs.







Per chi fosse interessato posso dirvi che ci sono dei voli diretti dall'Italia e proprio al villaggio c'è anche un albergo. Oltre al villaggio di Babbo Natale c'è un parco dei divertimenti, ma noi non ci siamo potuti andare perché il tempo stringeva e non potevamo fermarci una notte lì.

1 commento:

  1. Immagino l'emozione :D Babbo Natale ha del magico... !!!

    Un sorriso,
    Giulia

    RispondiElimina

Linkwithin

Related Posts with Thumbnails